Pagine

venerdì 19 agosto 2011

lo yogurt home made

Come si dice? Ben ritrovati!
Anche se sono tornata da qualche giorno, mi sono imposta di stare davanti al pc il minimo sindacale, per poter sfruttare gli ultimi giorni ancora a casa mettendo avanti un pò faccende domestiche....e con la scusa, mi sono presa anche il tempo di     
fare alcune cosette che rimandavo da un pò...e di cui vi parlerò presto...
Il nostro soggiorno fra la Alpi bavaresi è stato breve, ma sufficiente per farci gustare appieno tanti prodotti che queste magnifiche zone offrono: latte e derivati squisiti, pane delizioso arricchito con qualsiasi tipo di seme o cereale, birra fantastica...per non parlare dei dolci! Insomma ce ne sarebbe per tutti i gusti...Tutte queste cose per me e mio marito sono una vera fonte di ispirazione, e torniamo  a casa pieni di nuove idee (...non chè di qualche chiletto :-( ! )
La prima cosa che ho sperimentato con mia grandissima soddisfazione è....  
 LO YOGURT home made

Da sempre ho letto e riletto con ammirazione sui tantissimi food blog ricettine fantastiche per preparare questo alimento semplice ma tanto versatile e salutare,
e c'è davvero da sbizzarirsi...
Fino ad ora non avevo mai provato, ma complice un acquisto d'oltralpe convenientissimo ed aver reperito a km "0" dei frutti di bosco eccezionali,
mi sono lanciata in questa nuova e gratificante produzione....



la ricetta è davvero una sciocchezza...
infatti per prerare lo yogurt naturale e sufficiente aggiungere un vasetto yogurt neutro ad un litro di latte e mescolare bene, dopodichè ripartirlo negli appositi vasetti di vetro della yogurtiera e lasciarli intiepidire per 8-12 ore.

La scelta del latte è fondamentale per il risultato finale,
infatti se utilizzeremo un latte intero otterremo uno yogurt più compatto e consistente, invece usando latte parzialmente scremato il nostro yogurt verrà più liquido ma comunque cremoso.
Ottenuta la base neutra la potremo arricchire secondo i nostri gusti, 
con frutta,composte,gelatine ecc...



Io ho aromatizzato il latte con una tazzina di caffè solubile e 3 cucchiai di zucchero per ottenere uno yogurt al caffè,
che piace a mio marito...

E visto che siamo in tema e che oggi è venerdì,
per la rubbrica settimanale book of the week 
non potevo non consigliarvi il mio prossimo e impellente acquisto....



e ora vi svelo un segreto....
la yogurtiera (girmi)l'ho pagata in straofferta in austria, 9 €!!!
Capite il mio entusiasmo....

 UN BACIONE

Marika


P.S. questo fine settimana sarà davvero ricco di sorprese, non perdetevi le prossime "puntate"

12 commenti:

  1. Bentornataaaaaaa!
    Ma che fortuna che hai avuto con la yogurtiera!! Fortuna... la chiamerei in altro modo, però...
    ps: i pomodorini li ho cancellati, devo riscrivere il post, mi sono incasinata da sola insomma... :))

    RispondiElimina
  2. Avevo dimenticato: non so se acquisti i libri in amazon, comunque leggi qui http://menuturistico.blogspot.com/2011/08/mai-piu-sconti-sui-libriproviamo.html

    RispondiElimina
  3. Non sai quanto mi faccia piacere ricevere un'accoglienza così!grazie per la dritta...vado subito a dare un occhiatina...aspetto il post "pomodorini",mio marito ne sta raccogliendo a valanga da quando siamo tornati...le idee fanno comodo!!

    RispondiElimina
  4. Che carino il post anche i miei da piccola facevano lo yogurt e ne vado matta sopratutto quello un pò acido..wow che hai fatto anche un corso intensivo di fotografia..presto una food-blogger!!besos

    RispondiElimina
  5. Ciao e ben tornata!!!
    Sono felice che la tua vacanza sia andata bene!!! Con parole e foto mi hai fatto venire voglia di yogurt!!! ;)
    A presto, buon we!
    Tiziana

    p.s. purtroppo non ricevo i tuoi aggiornamenti!!! Grgrgrgr...cmq io ti vengo a "trovare" ;)

    RispondiElimina
  6. Tesssorooo, adesso che hai sistemato i feed, puoi anche controllare il tuo blog perchè non si vedono i nuovi post?
    Ah, vedo che anche altre hanno segnalato la stessa cosa.
    Ciauzzz

    RispondiElimina
  7. @carlotta,vengo da te a fare un salto,magari riesci a darmi qualche dritta...io non so dove o cosa controllare...magari mi puoi aiutare un attimino...grazie!

    RispondiElimina
  8. scusa, arrivo solo ora. Ho cercato la tua mail ma non la trovo. Scrivimi tu una mail, dal mio blog, che ti rispondo. se hai skype o altro mettilo nella mail che ti contatto da lì e facciamo prima
    (questo mess lo puoi anche cancellare)

    RispondiElimina
  9. Ciao Marika!!! Caldissimo anche qui a Roma,sai?? Bellissime le tue foto, sei diventata di un bravo!!
    Un bacio,
    Laura@RicevereconStile

    RispondiElimina
  10. Grazi Laura,ma sei troppo buona!
    Oggi pomeriggio quì si muore davvero...i miei bimbi sono lessi!

    RispondiElimina
  11. L'aveo anche io anni fa...e facevo lo yoghurt con entusiasmo poi man mano ho rallentato e poi smesso del tutto...non credo neppure funzioni più la yoghurtiera...ma certo che 9€ è un prezzo incredibile...
    hai fatto benissimo ad acquistarla
    Mari

    RispondiElimina

your kindly words: